Editoriale

QUELLO CHE NON VI DICONO…

di Raffaele Lisco.

La Propaganda di Regime è lestissima nel far pubblicare notizie “addomesticate” unilaterali. Quello che non vi dicono, invece, resta nascosto al popolo. A meno che “qualcuno” non provveda a svelarne i contenuti

La situazione attuale gradese è chiara come il sole. Il Governo dei C-WC ha imparato molto presto come imbrogliare la Comunità, adottando gli stessi mezzucci che – a chiacchiere – avevano raccontato di disprezzare.

Ogni giorno, ormai, sull’allineato quotidiano locale, compaiono le classiche “sparate” giornalistiche a firma del “velinaro” di Regime. Sui Socials è tutto un fiorire di “entusiasmanti” occasioni ludiche (tutte sotto esame della Procura…), provvidenziali per spostare l’attenzione del popolo bue sui dettagli. Naturalmente, le notizie VERE, quelle nascoste dalla Censura di Polizia Governativa, se ne guardano bene dal divulgarle al pubblico.

Per la gioia dei truffatori “eletti”, di cui molti di loro rientrano nella categoria degli “ignavi”, ve la racconto io la realtà che circonda i finti “tagli dei nastri” e la serie infinita di “inciucini” messi in atto dai “comandanti” della domenica.

  1. Ultimo della serie dei “fuggiaschi” Comunali, l’architetto Andrea De Walderstein, dirigente Area Tecnica del Comune di Grado, riempito il rimorchio contenete gli Avvisi di Garanzia incassati a furia di avallare la montagna di porcherie di tutti i sindaci per i quali ha prestato la sua opera, dal 1° dicembre di quest’anno passerà in forza al Comune di Trieste, andando a ricomporre la triade Terranova/Bernetti/De Walderstein. L’Ufficio Tecnico di Grado tornerà, quindi, a conduzione unica, in attesa di trovare un altro “yes man” utile per coprire i pastrugni del duo Raùgna/Fabris.
  2. Rivoluzione all’interno del Comando locale dei Carabinieri, notizia confermata sulla quale, tuttavia, mi taccio, per il momento, per rispetto verso l’Istituzione.
  3. Pista di pattinaggio sita in zona “Cittadella dello Sport”: tutti ricorderete la strombazzata “inaugurazione” di poco tempo fa, illustre marchettone presenziato da senatori, consiglieri regionali, sindaci, vice e consiglieri assortiti. La struttura sportiva, attualmente chiusa (…), deve tale fatto alla mancata agibilità per la quale non può essere ancora utilizzata. Complimenti per il film ma la realtà è tutta un’altra storia
  4. Bandi di Concorso e nomine dirette di mobilità all’interno della Polizia Locale. Lo stranoto “scazzo” esistente tra Capitan Fracassa (Dario Raùgna) e l’intero corpo dei Vigili di Grado, nonostante la mediazione del Prefetto di Gorizia, rimane incandescente. Certificata la “calata di braghe” subita dal Faraone (Dario Raùgna), prontamente rinculato dalle posizioni di “ducetto” da due lire, la vertenza sindacale resta aperta. A farne le spese dell’inutile dimostrazione di “celodurismo” del sindachino “diverso”, superfluo dire che sono i Cittadini e i Turisti di Grado…
  5. Continua la pratica del “piazzamento progressivo” di tutti i simpatizzanti di Liber@, dentro la macchina Comunale. La prossima “beneficata” – azzardo una delle “Previsioni del Profeta”, che mi hanno reso celebre – dovrebbe essere la signora Marta Vianello, attuale PLA3 (sottufficiale) presso il Comando della Polizia Locale di Ronchi dei Legionari (GO). “Casualmente” la suddetta “presunta” prescelta da Raùgna, sarebbe la consorte di Michele Gaddi, a sua volta altrettanto “casualmente” membro di Liber@…Se così dovesse essere, la graduata tornata “a casa”, si ritroverà “superiore” rispetto a molti colleghi in forza alla Municipale e vi lascio immaginare quanto potrà essere il “gradimento” dei suoi colleghi presenti…Va da se che, attesi “rinforzi operativi”, l’inserimento di un nuovo sottufficiale servirà come un congelatore al Polo…
  6. Formalizzato il Bando di Concorso per l’assunzione di un nuovo Comandante, con l’evidente scopo di togliersi dalle spese la “sgradita” Laura Giuliani, sono curioso di vedere a chi toccherà il piacere di entrare in un Corpo compatto per “andare a comandare”. Scontato il fatto che la dott.ssa Giuliani, probabilmente, resterà nel suo ruolo di Vice, al nostro (o nostra, meglio…), rimarrebbe il difficile compito di dirigere un Comando del quale non sa nulla e, soprattutto, rimasto “fedele” alla “degradata” attuale Facente Funzioni. Un altro enorme pasticcio dono del gruppetto dei Dilettanti allo Sbaraglio “eletti”.

Ci sarebbe ancora molto da scrivere ma mi rendo conto di aver messo anche troppa carne al fuoco in un solo articolo.

Per un “bufalaro” che ha deciso di disintossicarsi dall’ignoranza isolana, è anche troppo. Naturalmente, con in tasca le prove documentali di quanto affermato fin qui, attendo smentite, altrettanto supportate da fatti concreti… 

…to be continued…

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...